America’s cup: la lezione di Oracle, never surrender


oracle

Oracle a Napoli ©Pierpaolo Basso

La vittoria dell’America’s Cup di vela a San Francisco del team americano  Oracle contro Emirates Team New Zealand ha dell’incredibile e merita uno spazio in un blog dedicato alla comunicazione proprio per i tanti significati di questa impresa.  Cosa rende questa storia unica? La stupefacente rimonta da 1-8 a 9-8 che ha dato un nuovo significato al termine comeback, rimonta.   Paragonabile per certi versi alla vittoria  di qualche anno fa nel calcio del Liverpool in Champions League contro il Milan, passando da uno 0-3 a 3-3 che ha poi visto trionfare i sudditi della Regina ai rigori.
Quello che interessa e spinge alla riflessione in questo caso è la grande caparbietà e lo spirito di rinascita che ha condotto a questo risultato.   Spesso in una situazione di svantaggio, nello sport come nel lavoro, si tende a far scorrere il tempo per finire l’agonia.  Il team Usa no, non ha accettato questa deriva, ma passo dopo passo, punto a punto, ha soverchiato un pronostico che li dava per umiliati più che sconfitti. I Neozelandesi probabilmente erano già in festa, mancava una sola vittoria al trionfo, ma hanno perso di vista l’obiettivo.   Cosa insegna dunque questa indimenticabile giornata sportiva?

  1. Nessun risultato deve essere dato per scontato, anche se sembra a portata di mano.  
  2. Prima di darsi sconfitti, sfruttare ogni singola possibilità, perchè c’è ancora possibilità.
  3. La costanza e lo spirito di squadra pagano sempre.   Se lavorate in un contesto del genere tutti vincono quando ci si afferma e a perdere non è mai un solo capro espiatorio.  
Team new zelan

Emirates New Zealand a Napoli ©Pierpaolo Basso

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...