Il mito start up


Blog di Pierpaolo Basso

start-up

 Partiamo da due dati insindacabili.  La crisi economica è reale ma non si sconfigge con lo staticismo ultra critico.  Superato questo scoglio, sottolineare il sovraffollamento del termine start up nella comunicazione contemporanea è doveroso.
Non c’è meeting economico, in Campania e non, che non esalta la funzione miracolosa di questa formuletta
“fondi europei + start up=innovazione”, come se la congiuntura deteriore che sta colpendo tutti i Paesi dell’area mediterranea e che minaccia persino la Germania siano insignificanti. Come se re mida Europa possa spargere moneta fluttuante senza limiti.  A breve scatterà, lo è già in parte, la caccia ai fondi strutturale “Horizon 2020” per la ricerca, passati dall’altisonante cifra di 80 miliardi a un ‘decente’ ma ridimensionatissimo ammontare di 22 miliardi (fino a prossimi tagli).  Dunque bisogna rendersi conto che le opportunità tendono ad assottigliarsi.  Di recente un ragazzo di 17 anni ha fatto le sue fortune…

View original post 122 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...