Alitalia, storia di un brand sprecato


alitaliaNell’epoca delle startup “vorrei ma non ho il pos”, in cui la pochezza di risorse è compensata dall’entusiasmo e desiderio di rivalsa, l’Italia sta condannando al fallimento il maggiore brand della sua storia, l’Alitalia.  I dipendenti hanno votato contro un piano di salvataggio ed ora restano 6 mesi di tempo per capire che fine farà.
Per capire l’importanza anche storica di questa compagnia, basti pensare che il primo volo di un pontefice, Paolo VI, è stato fatto dall’ormai ex compagnia di bandiera del nostro Paese il 4 gennaio del 1964.  
In una classifica mondiale del 2016 di compagnie aeree, l’azienda appare al 58° posto, che alla luce delle alterne vicende societarie di questi tempi sembra quasi un risultato confortante.
L’aspetto che interessa maggiormente, perlomeno da un punto di vista di comunicazione e marketing è l’incredibile occasione che sarebbe nell’investire in Alitalia.  Di recente i tedeschi di Lufthansa hanno negato con gran velocità un possibile interesse, ma non sembra una scelta del tutto oculata.  
Qual è il primo problema o aspetto da risolvere quando si inizia un’impresa? La riconoscibilità.  E già questo è ampiamente superato, essendo l’azienda in volo da decenni.  Un altro problema sono le infrastrutture, ma neanche qui sembrano mancare ad una flotta che ha comunque mantenuto standard elevati di performance.
E poi la promozione. Davvero vi sembra difficile mettere in giro comunicati, info, ads e quant’altro di una compagnia di dimensioni mondiali?
Sembra assurdo  anche solo parlare di chiusura o fallimento, ma se un Uber o Google di turno non si arrischiano ad immergersi nella paludata burocrazia imprenditoriale italiana, non si ripeterà il miracolo FIAT-FCA, ma staremo ad assistere all’affondare del nostro Titanic, inermi.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...