Zuckerberg e il like al candidato Macron


Non si può parlare di un vero e proprio endorsement, ma il “mi piace” messo da Mark Zuckerberg lo scorso 20 aprile sulla pagina ufficiale del candidato francese alle presidenziali Emmanuel Macron, la dice lunga del desiderio del CEO di Facebook di partecipare alle dinamiche del quotidiano.  E non certo solo virtualmente. Il leader francese  del…

Ascesa di Trump, discesa dei media


L’elezione a  Presidente degli Stati Uniti di Donald Trump ha completamente disatteso le previsioni, che vedevano vincente la candidata democratica Hillary Clinton.  Viene da chiedersi come sia possibile che tutti i principali network statunitensi, e non solo, sondaggisti famosi e meno, membri del mondo dello spettacolo e delle cosiddette minority, abbiano toppato tutti.  Proprio tutti.…

Stop al roaming internazionale, torna la Comunità Europea


Ai suoi inizi si usava spesso il termine Comunità Europea per indicare quei Paesi del medesimo continente intenzionati a saldare relazioni esclusive, con reciproci vantaggi. Oggi si parla invece di Unione Europea o semplicemente di Europa (con l’ansiosa aggiunta “ce lo chiede”), come a mostrare una istituzione alta, fredda e sostanzialmente lontana dalle esigenze di base…

Libertà di stampa: migliora l’Italia, crollo USA


Una notizia che sta in qualche modo “consolando” l’asettico umore dei media italiani è che siamo saliti di posizione secondo un indice di valutazione mondiale sulla stampa libera nel mondo. La nuova classifica del 2014 stilata da Reporter senza frontiere ci vede salire dal 57mo posto ad un più promettente 49mo.   Il passaggio non è…